Written by Matteo L

LA REGOLA DEL 10

Gentilissima famiglia,

tanto si parla in questo periodo di regole, resilienza, chiusure e quant’altro … talvolta anche l’ambiente scolastico diventa quasi un ostacolo da affrontare (mascherine, igienizzazione, regole, regole, regole)…..coloro che hanno dimostrato una resilienza incredibile sono proprio i ragazzi che sono diventati dei fuoriclasse… e allora non poteva mancare l’organizzazione di un progetto in collaborazione con la Squadra di calcio Virtus Entella che entra nelle scuole con “La regola del 10”.

Il 10 nel mondo del calcio ha un significato ben preciso, di solito lo si associa ad un fuoriclasse, quel giocatore in grado, con il suo estro, di decidere l’esito delle partite più belle.

Troppe volte in questo ultimo anno i nostri ragazzi hanno vissuto e vivono una realtà al di sotto dei propri sogni e questo non poteva fare altro che stimolarmi a studiare qualche cosa che potesse rafforzare i nostri studenti…. ecco il Numero 10 per ognuno di loro sulle loro spalle per vederli più forti che mai.

Domani la prima sessione dalle 10 alle 11,30, l’incontro sarà tenuto dal Dott. Simone Famà ,membro dell’ Entella Academy e responsabile del progetto e Mister Livio Ghisi, allenatore dell’eccellenza femminile della Virtus Entella oltre che referente per i progetti scolastici della FIGC.

La seconda sessione sarà pratica, all’aperto venerdì 23 aprile.

Perchè lo Champa c’è!!!!!!

Un abbraccio con la stima e affetto di sempre.

Preside Nadia Perazzo

Written by Matteo L

SUMMER CAMP 2021

Non possiamo andare in Inghilterra… l’Inghilterra viene da noi.

L’estate si avvicina e quindi… fermati un attimo.. stop & go e vieni a rivivere l’atmosfera di un College britannico all’interno dell’Istituto Champagnat.

La scuola organizza in collaborazione con l’organizzazione anglosassone St. Peter’s, da oltre 20 Anni membro dell’Associazione Internazionale EALTA, il Summer Camp 2021 per continuare a promuovere l’integrazione della lingua Inglese nella vita quotidiana dei nostri Bambini.

Siete tra i 3 ai 13 anni? Wake up….. and…..join us…..

Due, tre, quattro settimane di didattica, divertimento puro, role play, giochi, vocabulary, un tema diverso ogni settimana….

Perché scegliere un Summer Camp diverso? Tanti possono essere i motivi che credo si possano riassumere in:

migliorare la resilienza, distogliere i bambini dagli schemi, promuovere la loro crescita rendendoli ancora più autonomi e rafforzare il loro senso di rispetto, ascolto, inclusione.

Contattaci per chiederci informazioni e… non te ne pentirai!!!!

tel. 010-31.11.05

cell.392-18.61.366

mail: direzionesecgenova@maristimediterranea.com

NO CHAMPA NO ENGLISH.

Ti aspetto con il sorriso di sempre.

La Preside Teacher Nadia

Written by Matteo L

PROVE INVALSI

Gentilissima Famiglia,

Si comunica che a partire da martedì 20 aprile p.v. si svolgeranno le Prove Invalsi per la classe terza della scuola secondaria di 1 Grado, così come da calendario sotto riportato.

I ragazzi divisi in due gruppi effettueranno le prove in sala computer assistiti da insegnanti che avranno il compito di sorvegliare e fornire indicazioni sulle consegne e sulle modalità di svolgimento.

Nel caso che la situazione epidemiologica impedisca il regolare svolgimento delle prove così come da calendario predisposto si provvederà a far slittare le date di settimana in settimana fino all’individuazione di un periodo di fattibilità sempre e comunque all’interno della finestra ministeriale che quest’anno si prolungherà se necessario oltre maggio. Ricordiamo che per l’ammissione all’esame di Stato quest’anno la normativa non rende obbligatorio lo svolgimento delle prove invalsi.

In caso di assenza dell’alunno si proverà a individuare una nuova data di somministrazione solo se la situazione e il calendario lo permetteranno.

Seguono indicazioni specifiche per alunni con Bisogni Educativi Speciali (D. lgs. 62/2017 art. 7) Hanno diritto a una modalità di svolgimento con misure compensative o dispensative, gli studenti con:

1. disabilità certificata

2. certificazione di DSA Gli alunni Diversamente Abili (L.n.104/1992) possono avvalersi di misure compensative.

Inoltre, sempre se previsto nel PEI, possono essere applicate le seguenti misure dispensative:

● esonero da una o più Prove INVALSI

● esonero da una delle due parti – ascolto o lettura – della Prova di Inglese.

Gli alunni con DSA (L. n. 170/2010) partecipano alle Prove INVALSI secondo le modalità previste dal proprio Piano Didattico Personalizzato. Nel caso della Prova di Inglese, se il PDP prevede l’esonero dalla prova scritta di lingua straniera o dall’insegnamento della lingua straniera, lo studente con DSA non svolge la prova di lettura o di ascolto oppure l’intera Prova nazionale. Quindi, gli alunni con DSA possono NON svolgere o solo in parte la Prova di Inglese SOLO SE previsto già nel PDP.

Divisione degli studenti nei gruppi

GRUPPO AGRUPPO B
CantelliBruno
ColaciCasalino
CostabelComisi
CumanGatto
De AngelisLupo
DefilippiMileto
DufourToma
GallinaLlarena
GhafourianPallotti
Gherardi M.Mariotti
Gherardi N.Torre
GrassoToselli

Calendario Prove Invalsi

Inglese (durata 45′ reading – 30′ listening)

Martedì 20 Aprile 14.30 – 15.45 Gruppo A
Martedì 20 Aprile 15.45 – 17.00Gruppo B

Matematica (durata 100′)

Martedì 27 Aprile 14.30 – 16.10 Gruppo A
Martedì 4 Maggio14.30 – 16.10Gruppo B

Italiano (durata 100′)

Martedì 11 Maggio14.30 – 16.10Gruppo A
Martedì 18 Maggio 14.30 – 16.10Gruppo B

Si ricorda che tutti gli studenti DSA hanno diritto a 15 minuti aggiuntivi ad ogni prova di cui l’orario soprastante non tiene conto e risulta essere puramente indicativo.

La Preside Prof.ssa Perazzo N.

La responsabile INVALSI Prof.ssa Marante S.

La redazione dello Champagnat

Written by Matteo L

Prima Confessione

I bambini delle classi terza e quarta primaria hanno ricevuto per la prima volta il Sacramento della Riconciliazione.

Alla ripresa regolari delle lezioni per i nostri studenti della primaria oltre alla felicità di potersi rivedere dopo ben sei giorni di vacanza, hanno provato finalmente il piacere di ricevere il sacramento della Prima Confessione.

Per i piccoli fedeli della classe terza primaria si tratta di un primo passo importantissimo nel loro percorso di catechesi, mentre per i loro compagni di quarta è la fine della tappa iniziata lo scorso anno ed interrotta dalla pandemia nazionale, la fine ( o l’inizio?) del loro cammino di fede avverrà a Maggio ricevendo il sacramento della Prima Confessione.

Il momento di gioia è continuato nel pomeriggio assieme ai genitori con una piccola celebrazione in cuoi tutti quanti hanno ricevuto una crocifisso, simbolo della riconciliazione e della grandezza dell’amore di Dio.

Un sentito grazie a Don Francesco, al Delegato della Pastorale locale Fratel Stefano, ai catechisti Alessandra e Matteo e a tutti i genitori pere la disponibilità, l’entusiasmo e la gioia che hanno mostrato e trasmesso a tutti bambini.

Tulle le foto dell’evento le potete trovare nell’album al seguente link:https://photos.app.goo.gl/67e17iq5ERBaTUft8

La redazione dello Champagnat

Written by Matteo L

BUONA PASQUA !!!

Circolare periodo Pasquale

Carissima Famiglia,

La nostra scuola – e oggi lo possiamo affermare a gran voce – non è soltanto un luogo fisico, ma è fatta dalle persone che le danno un senso profondo. Una grande comunità educativa ed educante.

Nessuno, credo, tantomeno io, al termine di un anno molto complesso avrebbe immaginato che avremmo dovuto confrontarci con linee guida, DPCM, bolle e tutti gli annessi e connessi.

Siamo arrivati alle “Vacanze di Pasqua”…..la nostra scuola non si è fermata e ha proseguito con il sorriso e lo spirito di sempre, malgrado nessuno di noi fosse preparato e forse mai lo saremmo stati.
Si sono sicuramente “sconvolti” i ritmi e le abitudini, la struttura stessa delle nostre giornate, gli spazi, gli orari, gli impegni, gli incontri, ma non si è sconvolto il senso della scuola che è quello di esserci.

Continuiamo a gestire tutti insieme le ore della nostra giornata, tra un cambio di mascherina e l’altro, tra una sanificazione e misurazione della febbre. Ciò che mi sono prefissata è di non farci abbattere perché la cosa più importante rimane sempre “imparare ad imparare” da ogni situazione. Non c’è ancora una ricetta magica per vincere questo nemico invisibile che si chiama coronavirus, dobbiamo continuare ad avere pazienza e fiducia nella medicina, nella scienza.

Dobbiamo avere fede, “tutto andrà bene” non è solo un ritornello da ripetere o un disegno da colorare.

Mancano pochissimi giorni alla Santa Pasqua di Resurrezione ed il mio augurio per tutti, voi è che questi giorni di “riposo” siano dedicati agli affetti e alle persone a cui vogliamo bene e possano darci la forza necessaria per continuare, subito dopo, il nostro cammino insieme.

Con affetto e stima

La Preside Nadia

1 2 3 4 34