Written by Matteo L

Raccolta Buoni Scuola

Come ogni anno la scuola ha aderito ad alcune raccolte “buoni scuola” , nello specifico ecco quelle attualmente in corso:

Esselunga – Amici di scuola

Amici di Scuola quest’anno spegne 7 candeline con alcune novità: dal 6 settembre al 17 novembre i clienti riceveranno i Buoni Scuola, in funzione della spesa effettuata, e potranno consegnarli alla scuola di preferenza, oppure, in alternativa, donarli direttamente da casa tramite l’App Amici di Scuola, disponibile gratuitamente su Google Play e App Store.

Maggiori dettagli al seguente link: https://www.amicidiscuola.com/atpc/amicidiscuola/j/iniziativa

I buoni scuola possono essere depositati nell’apposita scatola posizionata all’ingresso della Segreteria o all’ingresso dell’infanzia.

Amazon – Un click per la scuola

Partecipa alla nuova edizione di Un click per la Scuola, Amazon donerà una percentuale della tua spesa a una scuola a tua scelta

A partire dal 6 settembre 2021 fino al 6 febbraio 2022, Amazon donerà alle scuole una percentuale di tutti gli acquisti di prodotti venduti su Amazon.it effettuati dai clienti che hanno aderito all’iniziativa.

La scuola potrà utilizzare il credito virtuale ricevuto per selezionare e ricevere gratuitamente attrezzature informatiche, materiale didattico e tutti i prodotti di cui la scuola ha bisogno scegliendo da un catalogo di oltre 1.000 prodotti.

Durante le precedenti edizioni dell’iniziativa, Amazon ha donato alle scuole italiane 5.9 milioni di euro.

Maggiori dettagli al link: https://www.unclickperlascuola.it/

Quest’anno si è scelto di attivare l’iniziativa solamente usando il codice meccanografico della primaria GE1E012008 per avere tutto il credito su un unico account.

Coop – per la scuola

dal 9 Settembre al l’1 Dicembre 2021 ogni 15 euro di spesa con l’acquisto di prodotti Vivi Verde e/o con l’acquisto di prodotti sponsor, i clienti riceveranno un buono Coop per la Scuola, insieme a un bollino utile a collezionare i prodotti della linea Art-Ecò by Nespolo e un QRcode per velocizzare la raccolta di figurine digitali degli Artonauti.

Maggiori dettagli al seguente link: https://www.coopperlascuola.it/atpc/coopperlascuola/j/iniziativa

I buoni scuola possono essere depositati nell’apposita scatola posizionata all’ingresso della Segreteria o all’ingresso dell’infanzia.

Grazie per il sostegno che riceveremo!!!

La redazione dello Champagnat

Written by Matteo L

RIPRESA SCOLASTICA

Gentilissima Famiglia,

siamo oramai alla vigilia di un avvio dell’anno scolastico, ancora una volta inedito e complicato, stante la situazione che stiamo vivendo da quasi due anni, ma sono certa che dopo le ansie iniziali e la malinconia per le vacanze finite i ragazzi lasceranno spazio ai loro SORRISI!!!!

I docenti tutti sono pronti ad accogliervi e farvi rivivere al meglio “l’ambiente scuola” ritrovando gli amici di sempre.

INIZO SCUOLA MERCOLEDI 15 SETTEMBRE

PRIMARIA: dalle 9.00 alle 12.00 classi 2,3,4,5

dalle 9.30 alle 12.00 classi 1

I genitori della classe 1 si fermeranno per la riunione informativa con la Docente Fulvia Manca e la Preside Nadia Perazzo la mattina del 15 settembre per le varie informazioni “tecniche” di inizio percorso scolastico (materiale necessario, merenda etc); si raccomanda la presenza di entrambi i genitori o perlomeno un genitore che secondo la normativa Covid sarà soggetto ad un controllo in fase di accesso in Istituto.

SECONDARIA: dalle 8.30 alle 12.30 con ingresso scaglionato

3 Media ore 8.15 – 2 Media ore 8.20 – 1 Media ore 8.20

Il suddetto orario sarà osservato anche giovedì 16 settembre e venerdì 17 settembre.

Durante i primi tre giorni non sarà possibile usufruire del servizio bar, pertanto i bambini dovranno avere la merenda.

Alla primaria il grembiule verrà indossato, come solito in suo, dalla prima settimana di Ottobre.

Da lunedì 20 settembre tutte le classi osserveranno l’orario completo

PRIMARIA: dalle 8.00 alle 13.00 e pomeridiano dalle 14.30 alle 16.20 con servizio mensa ed assistenza dalle 16.20 alle 16.30.

Come da normativa COVID SARS 19 anche questo anno gli ingressi e le uscite dovranno essere scaglionate a far data dal 20 settembre p.v. sarà nostra premura comunicare gli orari il primo giorno di scuola con Circolare.

SECONDARIA: dalle h. 8.00 alle 13.50 incluso il rientro obbligatorio del Martedì pomeriggio. Lo studio assistito, avrà inizio, come solito in uso a far data dal primo lunedì di ottobre.

Come da normativa COVID SARS 19 anche questo anno gli ingressi e le uscite dovranno essere scaglionate a far data dal 20 settembre p.v. sarà nostra premura comunicare gli orari il primo giorno di scuola con relativa Circolare unitamente alla data prescelta della Plenaria Famiglie. Vi informo fin d’ora che la prima riunione sarà in presenza, ma ogni alunno dovrà essere rappresentato da UN SOLO GENITORE in possesso dei requisiti di accesso come da norme vigenti che verranno controllati dalla Preside all’entrata dell’Istituto.

La Preside Nadia Perazzo

Written by Matteo L

LIBRI A.S. 2021 – 2022

Gentile Famiglia,

Vi scriviamo questa lettera anzitutto per ringraziarvi della fiducia che ci avete accordato affidandoci quanto di più prezioso avete, i vostri figli e per fornirvi informazioni riguardanti il nostro progetto didattico.

La nostra idea di scuola può essere espressa in due termini: tradizione e innovazione.

Tradizione perché cerchiamo insieme di crescere i ragazzi seguendo le linee fondamentali dell’educazione marista, originate dal carisma di San Marcellino Champagnat e trasmesse in più di duecento anni di vita delle scuole mariste nel mondo. L’Istituto Champagnat si fonda quindi sui principi educativi legati alla convinzione che “Per educare bene i ragazzi, occorre amarli, ed amarli tutti allo stesso modo”. Da questo principio scaturiscono gli atteggiamenti fondamentali da cui derivano le caratteristiche dello stile educativo marista: la presenza in mezzo ai ragazzi, la semplicità, lo spirito di famiglia, l’amore per il lavoro: il tutto secondo lo stile di Maria.

La didattica marista propone una formazione integrale della persona riconoscendo i principi e i valori proposti nella Costituzione Italiana: libertà, uguaglianza, democrazia, solidarietà, pace e cura dell’ambiente. La Comunità educante pone il rispetto e l’attenzione verso i minori prima di qualsiasi altra cosa poiché essi sono il centro dell’interesse.

Innovazione perché crediamo fermamente in una scuola al passo con i tempi e con una didattica aderente ai bisogni di ognuno, difatti da 7 anni le nostre aule sono in continua evoluzione per la realizzazione del progetto Aula3.0, un progetto ambizioso che prevede la tecnologia come il giusto effetto alla didattica del futuro e non come una causa. L’idea è nata principalmente negli ultimi dodici anni poiché si è assistito a una crescita della consapevolezza che per elevare la qualità dell’apprendimento sia necessario ridisegnare la modalità del lavoro che si svolge nella classe, ancora oggi incentrato prevalentemente sulla lezione frontale. Se osserviamo la struttura di un’aula tradizionale, infatti, vediamo come essa sia pensata per un flusso comunicativo unidirezionale (dal docente, depositario unico del sapere) verso studenti considerati recettori passivi. Questo contrasta fortemente con ciò che avviene oggi fuori dalla scuola, dove la comunicazione è principalmente multimediale, bidirezionale e interattiva grazie ai social network e a internet in generale.

Quello che finora abbiamo realizzato prevede: display interattivo Samsung 65’’ con pc integrato collegabile tramite screen mirroring con i dispositivi digitali, access point presenti in tutti i corridoi dei vari piani, rete Wi-Fi potenziata e costantemente monitorata dal sistema Cisco che filtra i contenuti per rimanere sempre connessi e protetti, carrello di ricarica per i dispositivi digitali fino a 25 per volta, mail scolastica individuale con accesso alla piattaforma Office365 che comprende cinque licenze del pacchetto Office (Word, Excel, Powerpoint, Onenote, Outlook), l’ingresso a Teams (piattaforma istituzionale dove è presente materiale scolastico ed utilizzata per la DAD/DID), OneDrive (spazio per l’archiviazione di file in cloud con 1TB di spazio), la licenza dei software Chimpa per la didattica in classe e Samsung Knox per il controllo e la configurazione dei dispositivi digitali e, infine, libri in formato digitale sempre accessibili sul proprio dispositivo. Tutto questo in un’aula che riconfigura la sua organizzazione in termini di apertura verso l’esterno e che modifica il proprio assetto in senso propriamente fisico con l’obiettivo di favorire una didattica innovativa che privilegi approcci laboratoriali e collaborativi.

Alla luce di quanto sopra esposto ecco il listino dei servizi con i relativi costi per l’A.S. 2021/2022

Classi MedieTabletLibri Libri+Tablet Libri+Installazione
Nuovo Studente 375 € * 700 €
Già iscritto 160 € 215 €

*Pacchetto obbligatorio per ogni nuovo iscritto

Chi intende aderire ad uno dei pacchetti è pregato di cliccare il pulsante sottostante

Scadenza delle prenotazioni il 31 Luglio ore 23:59.

Il pagamento può essere effettuato in un’unica soluzione entro il 30 ottobre o in due soluzioni metà dell’importo entro il 30 agosto e la restante metà il 30 ottobre alle seguenti coordinate bancarie:

PROVINCIA D’ITALIA DEI FRATELLI MARISTI DELLE SCUOLE (F.M.S.)

BANCA INTESA SANPAOLO – IBAN: IT07Z0306909606100000013558

Come casuale inserire il “Nome Cognome del figlio/a – Nome del pacchetto a cui si intende aderire”.

Per chi non intendesse aderire invece è possibile scaricare l’elenco dei libri per il prossimo anno scolastico.

La Direzione

Written by Matteo L

Saluti di fine anno

Gentilissima Famiglia,

Un anno scolastico difficile, impegnativo, imprevedibile e unico è arrivato finalmente al termine. Un anno caratterizzato sempre da questo “nemico invisibile” che ha messo a dura prova le nostre certezze e convinzioni.

Trovarsi dall’oggi al domani a vivere secondo “i colori”, secondo entrate ed uscite scaglionate, secondo le linee guida e qualche quarantena non è stato per niente facile, ma abbiamo visto il traguardo.

Lo abbiamo superato tra un’interrogazione ed una verifica, tra una “sgridata” della Preside per la mascherina ed un invito ad igienizzarsi le mani. Sicuramente molte azioni con il “senno del poi” le avremmo potute migliorare, ma l’obiettivo prioritario che mi sono posta fin dall’inizio, è stato quello di far sì che tutte e tutti voi, poteste essere sempre accolti con il sorriso.

La consapevolezza che la gran parte di voi, dai più piccoli ai più grandi, ha saputo cogliere appieno le opportunità che la scuola ha saputo offrire, sia dal punto di vista relazionale che di conoscenze ed il lavoro svolto pur nella difficoltà determinata dalla situazione di emergenza dell’epidemia, mi fa essere molto orgogliosa della Famiglia Champagnat.

Ringrazio con il cuore tutti Voi genitori che avete sostenuto il percorso formativo dei propri figli, supportando ogni tipo di azione messa in atto.

Arrivederci a settembre a tutte e a tutti con la speranza, di poter continuare a vivere la scuola….. la bella scuola….. la NOSTRA SCUOLA!!!!! Insieme ce la faremo.

La Preside Prof.ssa Nadia Perazzo

Written by Matteo L

World Bee Day

Il 20 aprile si è festeggiato il World Bee Day.

Questa ricorrenza è stata istituita nel 2017 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e coincide con la nascita di Anton Janša (1734-1773), un allevatore e apicoltore sloveno, ricordato come uno dei precursori dell’apicoltura razionale.

Obiettivo di questa giornata è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli insetti impollinatori e sul ruolo fondamentale che rivestono per lo sviluppo sostenibile e la biodiversità.

La cella dove si sta sviluppando l’ape regina

Tutti gli impollinatori volando di fiore in fiore permettono alle piante di impollinarsi. Il 75% delle colture alimentari mondiali è frutto del loro lavoro.

Grazie all’incessante lavoro delle api sono molti i prodotti di cui possiamo godere: miele, polline, pappa reale, propoli, cera.

Regine al centro e api operaie

L’ape è un insetto sociale infatti le api che appartengono allo stesso alveare collaborano in un rapporto sorprendente di cooperazione in cui ogni ape da quando nasce e per tutto il resto della propria vita svolge diverse mansioni per la sopravvivenza dell’intera colonia.

L’apiario

Le api sono ottimi bioindicatori e grazie alla loro presenza e al loro stato di salute possiamo conoscere la qualità dell’ambiente.

Purtroppo negli ultimi anni stiamo assistendo alla scomparsa di molte specie vegetali e animali: attualmente molti insetti e soprattutto quelli impollinatori sono a rischio. L’utilizzo di pesticidi, diserbanti, fertilizzanti chimici, produzioni intensive, malattie, inquinamento e cambiamenti climatici minacciano la loro sopravvivenza.

Sciame

Ecco perché la giornata delle api è una giornata importante, poiché sottolinea nuovamente l’importanza della tutela dell’ambiente, anche grazie al contributo e alle scelte dei singoli individui.

Professoressa Sara Traverso

La redazione dello Champagnat

1 2 3 34